Project Description

Documentario
di Claudia Pampinella e Daniele Cini
regia
Claudia Pampinella
durata
24’00’’
Trasmesso 16 novembre 2018 su Geo Rai 3

SINOSSI È difficile trovare una definizione per Trieste. Perchè questa città elegante, sembra contenere tante città. Ma il legame che ha segnato profondamente la storia della città è quello con l’Impero Asburgico che con il privilegio di porto franco ha trasformato Trieste nella città cosmopolita e mitteleuropea che è ancora oggi. Trieste è anche la città della bora, il vento freddo triestino, che Rino Lombardi ha addirittura messo sotto vuoto, dando vita a una bizzarra collezione. Ma ci sono altri luoghi che ci restituiscono atmosfere del secolo scorso come la Drogheria Toso in piazza San Giovanni, o la bottega artigiana di Renzo Possenelli, intagliatore di professione. Da sempre però la storia della città la racconta un prodotto che sembra essere un’ossessione per il triestini: il caffè. Alexandros Delithanassis, che da alcuni anni, è al timone, dello storico Caffè San Marco, ha molto da raccontare a proposito. L’esplorazione della città continua fino al Parco di San Giovanni, un tempo Ospedale Psichiatrico Provinciale. Oggi i suoi edifici riconvertiti ospitano laboratori culturali e di imprenditoria sociale. E proprio all’interno di un ex-padiglione ha sede una Sartoria Sociale che ha fatto del riutilizzo il cuore della sua fervida attività, grazie a Carla Stefani, Pino Rosati e a sarte sapienti.

GALLERIA FOTOGRAFICA