Sapori di Sicilia: una storia millenaria (2018)

Documentario
di Claudia Pampinella  e Daniele Cini
Regia: Claudia Pampinella
Fotografia: Fulvio Martinelli
Montaggio: Paolo Vanghetti
Produttore esecutivo: Claudia Pampinella
Durata: 26′:00”
Trasmesso il 30 gennaio 2018 su Geo Rai 3

SINOSSI

Ci sono poche regioni in Italia dove la cucina rispecchia intimamente lo spirito degli abitanti e dove ogni pietanza ci racconta un pezzo della loro storia: stiamo parlando della Sicilia. All’origine ci sono alimenti semplici come il pesce che sulle tavole siciliane è uno degli indiscussi protagonisti. Un’incursione in una delle cucine più ricche e variegate d’Italia: dai primi piatti come la classica pasta con le sarde ai secondi come gli involtini di pesce spada, ai piatti realizzati con prodotti della terra come le melanzane che costituiscono l’ingrediente chiave di uno dei piatti più diffusi nell’isola e presenti in tutti i ricettari delle nonne e delle mamme siciliane: la caponata.

A Palermo, una città viva e piena di storia e di bellezza, nei secoli si è sperimentata a tavola una sintesi riuscita tra cucina povera e cucina di alto rango.  Nelle vie, nelle piazze e nei mercati, da sempre la tradizione più sentita è quella del cibo di strada: da ‘Pane e panelle’, allo ‘sfincione’, al  ‘pani ca’ meusa’ (il pane con la milza) per finire con le ‘arancine’. Nel panorama culinario siciliano non poteva mancare la pasticceria. Qui infatti l’arte dei dolci si dispiega in tutto il suo splendore. Su tutte le meraviglie dolciarie trionfano il cannolo e la cassata che devono le loro origini agli arabi. L’evoluzione della cucina siciliana riflette dunque il suo passato. La varietà dei suoi piatti e dei suoi ingredienti compone il mosaico di un’isola che ha saputo trasformare i saperi di tante dominazioni, in una sintesi culinaria intelligente, ricca e fastosa, in una parola, unica.

GALLERIA