nuove produzioni

L’aria serena dell’Ovest (2018)

Documentario
di Daniele Cini e Claudia Pampinella
Regia: Daniele Cini
Fotografia: Fulvio Martinelli
Montaggio: Paolo Vanghetti
Produttore esecutivo: Claudia Pampinella
Durata: 27′:31”
Prossimamente su Geo Rai 3

SINOSSI

Un viaggio nella nella punta estrema della Sicilia Occidentale: da Mazara del Vallo, dove c’è una kasbah in cui ancora oggi vivono almeno 3000 tunisini e dove Fatiha, che è qui ormai da una vita e ha fatto del suo talento di cuoca un mestiere, ha conquistato molti concittadini al suo cous cous. Proseguendo sulla costa, a Trapani, il capoluogo più occidentale della Sicilia, c’è un maestro artigiano che ha ricreato il suo mondo in miniatura con un materiale preziosissimo: il corallo. Platimiro è forse uno degli ultimi orafi corallari della zona. Da Trapani un mare cristallino mostra all’orizzonte le tre isole dell’arcipelago delle Egadi: Levanzo, Marettimo e Favignana. Qui vivono pescatori speciali come Gioacchino, che di quella pesca è stato l’ultimo rais. Proprio di fronte a Favignana, sul lato sud, c’è un altro luogo legato alla storia e ai sapori di questa terra: Marsala che ha dato il nome all’omonimo liquore, scoperto da un commerciante di vini inglese alla fine del settecento. Ad Erice infine, a 500 metri sopra Trapani, considerato uno dei più bei borghi d’Italia, c’è un’antica pasticceria, che ha al centro la figura della sua fondatrice, Maria: una donna dalla personalità molto spiccata. Maria ha cominciato, come dice lei, “rubando” le ricette alle monache. E nonostante i sacrifici e le fatiche, la sua impresa è stata un successo.

GALLERIA